Piano per la didattica digitale integrata

“La didattica digitale integrata, – si legge nelle linee guida ministeriali – intesa come metodologia innovativa di insegnamento-apprendimento, è rivolta a tutti gli studenti della scuola secondaria di II grado, come modalità didattica complementare che integra la tradizionale esperienza di scuola in presenza, nonché, in caso di nuovo lockdown, agli alunni di tutti i gradi di scuola”

In quest’ottica l’Istituto Pietro Verri ha elaborato il proprio Piano Scolastico per la Didattica Digitale Integrata del 12-1-22 di seguito riportato.


Piano Scolastico per la Didattica Digitale Integrata

EDIZIONE 3

(approvato dal CdD in data 12 gennaio 2022 e allegato al PTOF)

 

Normativa di riferimento

A) LINEE GUIDA PER LA DDI
https://www.miur.gov.it/documents/20182/0/ALL.+A+_+Linee_Guida_DDI_.pdf/f0eeb0b4-bb7e-1d8e-4809-a359a8a7512f?t=1596813131027
B) Nota Ministero Istruzione-Ministero Salute 8 gennaio 2022 n.11

C) Nota Ministero Istruzione 10 gennaio 2022 n.14

D) Art.4D.L.1/2022:

Scuola secondaria di I e II grado (Scuola media, liceo, istituti tecnici etc etc)

1. Fino a un caso di positività nella stessa classe è prevista l’auto-sorveglianza e con l’uso, in aula, delle mascherine FFP2.

2. Con due casi nella stessa classe è prevista la didattica digitale integrata per coloro che:

  • hanno concluso il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni;
  • sono guariti da più di 120 giorni;
  • non hanno avuto la dose di richiamo.

    Per tutti gli altri, è prevista la prosecuzione delle attività in presenza con l’auto-sorveglianza e l’utilizzo di mascherine FFP2 in classe.

3. Con tre casi nella stessa classe è prevista la DAD per dieci giorni.

Si distinguono pertanto la DDI e la DAD:

  • DDI: didattica in presenza per un gruppo integrata da didattica digitale per l’altro gruppo.
  • DAD: didattica digitale a distanza per tutta la classe.

Non sono dunque previste dalla normativa attività di DAD per singoli casi correlati alla pandemia Covid (alunni in quarantena perché positivi o perché contatti di positivi).

Il Collegio Docenti del Verri delibera di delegare ai cdc la facoltà di concedere l’erogazione della DAD a alunni con BES (bisogni educativi speciali) che rispondano ai seguenti requisiti:

  • Grave problema di salute certificato.
  • Prognosi di lunga durata (più di 1 mese) certificata.

Orario delle lezioni

DDI:

  • orario curricolare;
  • gli studenti seguono da casa, compatibilmente con le tecnologie a disposizione dell’istituto, le lezioni svolte in aula;
  • non sono previste verifiche (scritte/orali/pratiche)

DAD:

Le Linee Guida Ministeriali recitano: “assicurare almeno venti ore settimanali di didattica in modalità sincrona con l’intero gruppo classe, con possibilità di prevedere ulteriori attività in piccolo gruppo nonché proposte in modalità asincrona secondo le metodologie ritenute più idonee”.

Il CdD del Verri ha deliberato le seguenti ulteriori specifiche:

  • 20 ore settimanali di didattica sincrona dalla classe prima alla quarta;
  • 22 ore settimanali di didattica sincrona per la classe quinta;
  • 1 ora ogni due settimane di didattica sincrona* di IRC** per le classi dalla prima alla quinta, da aggiungere al monte di 20/22;
  • mantenimento della scansione della didattica in presenza per le lezioni sincrone (giorno, orario, h. di inizio);
  • verifiche scritte/orali/pratiche nelle ore sincrone;
  • possibilità per i docenti, in caso di necessità, rispettando l’orario di classe prefissato e previo accordo sulla data con gli studenti, di utilizzare le ore non impegnate nella didattica sincrona per verifiche orali tramite Google Meet: sono convocati solo gli studenti (da 3 a 5) la cui interrogazione risulti programmata (possono liberamente collegarsi, se interessati, gli altri compagni).
TECNICO
BIENNIO COMUNE
MATERIE
D’INSEGNAMENTO

I

II

Insegnamento Religione Cattolica

1**

1**

Italiano

3

3

Storia

1

1

Inglese

2

2

Francese/Spagnolo

2

2

Matematica

3

3

Scienze Integrate: Fisica

1

Scienze Integrate: Chimica

1

Scienze Integrate: Sc. della terra – Biologia

1

1

Geografia

2

2

Economia aziendale

2

1

Diritto ed Economia

1

2

Informatica

1

1

Educazione fisica

1

1

TOTALE SETTIMANALE

20

20

TECNICO
TRIENNIO AFM
MATERIE
D’INSEGNAMENTO

III

IV

V

Italiano

3

3

3

Storia

1

1

1

Inglese

2

2

2

Francese/Spagnolo

2

2

2

Matematica

2

2

2

Informatica

1

1

Diritto

2

2

3

Economia politica

2

2

2

Economia aziendale

4

4

6

Scienze motorie

1

1

1

Insegnamento Religione Cattolica

1**

1**

1**

TOTALE

20

20

22

TECNICO
TRIENNIO RIM
MATERIE
D’INSEGNAMENTO

III

IV

V

Italiano

3

3

3

Storia

1

1

1

Inglese

3

3

3

Francese/Spagnolo

2

2

2

Tedesco

2

2

2

Matematica

2

2

2

Tecnologia della comunicazione (informatica)

1

1

Relazioni internazionali

1

1

2

Diritto

1

1

2

Economia aziendale e geopolitica

3

3

4

Scienze motorie

1

1

1

Insegnamento Religione Cattolica

1**

1**

1**

TOTALE

20

20

22

TECNICO
TRIENNIO SIA
MATERIE
D’INSEGNAMENTO

III

IV

V

Italiano

3

2

2

Storia

1

1

1

Inglese

2

2

2

Francese/Spagnolo

1

Matematica

2

2

2

Informatica

3

4

5

Diritto

2

2

2

Economia politica

2

1

2

Economia aziendale

3

5

5

Scienze motorie

1

1

1

Insegnamento Religione Cattolica

1**

1**

1**

TOTALE

20

20

22

Il docente tecnico pratico di laboratorio farà lezione per 2h su 3 alla settimana.

LICEO

MATERIE DI INSEGNAMENTO

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

3

3

3

3

3

Lingua latina

1

1

Inglese

4

4

3

3

3

Francese o Spagnolo

3

3

3

3

4

Spagnolo o Tedesco

3

3

3

3

4

Storia e Geografia

2

2

Storia e filosofia

3

3

3

Matematica

2

2

1

1

1

Fisica

1

1

1

Scienze naturali

1

1

1

1

1

Storia dell’arte

1

1

1

Scienze motorie e sportive

1

1

1

1

1

Insegnamento Religione cattolica 1** 1** 1** 1**

1**

TOTALE SETTIMANALE 20 20 20 20

22

Nota bene: i docenti madrelingua, che lavorano in copresenza, faranno lezione regolarmente nel triennio e a settimane alterne nel biennio.

Obiettivi da perseguire per la DAD

Il team dei docenti e ai consigli di classe è affidato il compito di rimodulare le progettazioni didattiche individuando i contenuti essenziali delle discipline: il CdD ha deciso di delegare il compito ai Dipartimenti di materia che potranno deliberare per la DAD di fare riferimento alla programmazione per obiettivi minimi, consultabile nel sito, o di individuarne una specifica, che allo stesso modo sarà caricata nel sito appena definita.

I docenti per le attività di sostegno curano l’interazione con gli altri docenti curricolari, mettendo a punto materiale individualizzato o personalizzato da far fruire all’alunno medesimo.

Strumenti da utilizzare per la DAD

Per assicurare unitarietà all’azione didattica rispetto all’utilizzo di piattaforme, spazi di archiviazione, registri per la comunicazione e gestione delle lezioni e delle altre attività, al fine di semplificare la fruizione delle lezioni medesime nonché il reperimento dei materiali, anche a vantaggio di quegli alunni che hanno maggiori difficoltà ad organizzare il proprio lavoro, il Collegio dei Docenti ha individuato un’unica piattaforma, che naturalmente risponde ai necessari requisiti di sicurezza dei dati a garanzia della privacy: GOOGLE SUITE.

Per il necessario adempimento amministrativo di rilevazione della presenza in servizio dei docenti e per registrare la presenza degli alunni a lezione, si utilizza il registro elettronico Axios così come per le comunicazioni scuola-famiglia e l’annotazione dei compiti giornalieri.

Regolamento

Il Verri ha rivisto:

  • il Regolamento d’Istituto
  • il Patto educativo di Corresponsabilità
  • Regolamento di disciplina degli studenti e delle studentesse

Metodologie e strumenti per la verifica

Si ritiene che qualsiasi modalità di verifica di una attività svolta in DAD non possa portare alla produzione di materiali cartacei, salvo particolari esigenze correlate a singole discipline o a particolari bisogni degli alunni. I docenti avranno cura di salvare gli elaborati degli alunni medesimi e di avviarli alla conservazione all’interno degli strumenti di repository a ciò dedicati dall’istituzione scolastica.

Valutazione

La normativa vigente attribuisce la funzione docimologica ai docenti, con riferimento ai criteri approvati dal Collegio dei docenti e inseriti nel Piano Triennale dell’Offerta formativa.

Anche con riferimento alle attività di DAD, la valutazione sarà costante, trasparente e tempestiva: il tutto sarà riportato e consultabile nel Registro elettronico.

Alunni con bisogni educativi speciali

Per tali alunni il punto di riferimento rimane il Piano Educativo Individualizzato o il Piano Didattico Personalizzato.

In caso di DAD gli alunni con PEI sono caldamente invitati a frequentare le lezioni da scuola: docenti ed educatori sono in presenza; in caso di orario di frequenza personalizzato, esso è naturalmente confermato.

Rapporti scuola-famiglia

I due strumenti prioritari di comunicazione scuola-famiglia sono:

  • Il Sito istituzionale www.verri.edu.it; il Verri si impegna ad aggiornarlo con notizie e pubblicazione circolari; alle famiglie è richiesta consultazione quotidiana.
  • Il Registro elettronico: i docenti lo compilano in tempo reale per presenze alunni, argomenti delle lezioni ed eventuali note, entro la giornata per i voti orali ed entro 15 giorni dallo svolgimento per le verifiche scritte; le famiglie devono consultarlo quotidianamente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra e di terze parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie propri e di terze parti per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi